WatchTrotter | Caro Babbo Natale
Il 2017 è stato un anno lungo e faticoso, per cui mi piacerebbe ricevere un bell'orologio. Sai, mi piacciono tanto. Una piccola grande ossessione la definirei
Tudor, Tag Heuer, babbo Natale, Watchtrotter, Zenith, Girard Perregaux, Jaeger-LeCoultre
1666
post-template-default,single,single-post,postid-1666,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.8.1,paspartu_enabled,menu-animation-underline
 

CARO BABBO NATALE

CARO BABBO NATALE

Caro Babbo Natale,

Come stai? Spero tutto bene. Come ogni anno sono qui a scriverti la mia lista dei desideri, ma ricordati di passare!!! Ultimamente non ti sei fatto vedere. Forse sei tanto indaffarato e hai tante richieste, ma secondo me è colpa delle persone che lavorano alle poste Finlandesi. È impossibile che non passi da Milano. Non ti piace? Vieni all’ora dell’aperitivo che ci divertiamo!

Il 2017 è stato un anno lungo e faticoso, per cui mi piacerebbe ricevere un bell’orologio. Sai, mi piacciono tanto. Una piccola grande ossessione la definirei. Se parti dalla Finlandia, devi attraversare per forza la Svizzera per venire da me. Io ti scrivo un piccolo elenco e lascio a te la scelta. Vedi tu in base all’itinerario che devi fare. Tag Heuer e Girard Perregaux sono a La Chaux-de-Fonds, poco sopra Neuchâtel, ed effettivamente è un po’ scomodo per te. Zenith è proprio li accanto, a Le Locle. Non si sa mai, magari devi fare una consegna da quelle parti. Jaeger Le Coultre è nella Vallée de Joux, più a sud. Tudor è a Ginevra, forse è meglio perché almeno è più vicino a Milano.

Comunque sia mi farai felice e ti ringrazierò per sempre. Sono tutte delle icone. Chiedi ai tuoi amici di Rovaniemi, a quelli che ne capiscono di orologi, ti diranno la stessa cosa!

Dunque, cominciamo…

TUDOR HERITAGE BLACK BAY CHRONO

Heritage Black Bay Chrono

Heritage Black Bay Chrono steel

Il vincitore del premio “Petite Aiguille” al GPHG (Grand Prix d’Horlogerie de Genève) di quest’anno è stato anche uno degli orologi più chiaccherati di Baselworld 2017. Il primo crono Tudor a montare un movimento di manifattura Breitling. Look vintage, impermeabilità fino a 200mt, COSC, lancette snowflake, qualità Tudor. Cosa volere di più? 4810€

TAG HEUER MONACO CALIBRE 11

CAW211PFC6356

Original Monaco 1969

La vera riedizione dello storico 1133B del 1969. Ci sono tre motivi che caratterizzano e rendono speciale il MONACO, due dei quali purtroppo sono poco ricordati. Il MONACO è il primo cronografo con movimento meccanico automatico ad essere stato brevettato; è il primo orologio con cassa carrè impermeabile; Steve McQueen lo indossa nel celebre film “Le Mans” del 1971. ICONA. 4995€

ZENITH CHRONOMASTER EL PRIMERO 38

Chronomaster El Primero – 38.00

A contendersi il primato di primo cronografo automatico della storia è anche Zenith con il suo movimento El Primero Calibre 400. Una cosa è certa, Zenith El Primero è il Cronografo per definizione. Daytona e Co. si mettano in fila. 6900€

JAEGER-LECOULTRE REVERSO CLASSIC LARGE DUOFACE SMALL SECONDS

Reverso Classic Large Duoface Small Seconds

Reverso 1931

Era il 1931 quando Jaeger-LeCoultre inventava la cassa reversibile per proteggere il quadrante degli orologi indossati dai giocatori di polo. Nel 2017 è ancora un’icona di stile. Quando l’immenso Ronnie O’Sullivan danza sul tavolo da snooker, ammetto di guardare più il suo Reverso che le biglie. 8950€

GIRARD PERREGAUX LAUREATO 38MM

Laureato 38mm. Ref. 81005-11-431-BB6A

La rinascita di una icona. Bellissimo fuori, bellissimo dentro. il movimento di manifattura GP01800 è Interamente progettato, fabbricato, assemblato in casa e occupa tutta la dimensione della cassa. GP riprende il design del 1975 con lunetta ottagonale e crea un orologio sportivo ma elegante. Stupendo. 9.900€

Tutto chiaro Babbo Natale?

Dai ti aspetto con le tue renne il 24 verso le 19:00, così ci beviamo un Campari insieme.

WatchTrotter

Santa Claus
Santa Claus’ Main Post Office
Tähtikuja 1
96930 Arctic Circle, FINLAND

 

2 Comments
  • Luca

    gennaio 27, 2018 at 11:18 am Rispondi

    Come mai niente Rolex WatchTrotter?

    • WatchTrotter

      febbraio 7, 2018 at 2:38 pm Rispondi

      Ciao Luca, l’anno prossimo. Ti dico subito che il mio Rolex preferito è il 1655 😉

Post a Comment