WatchTrotter | DIRENZO watches DRZ 02
Direnzo Watches è uno dei microbrand più interessanti del panorama mondiale. L'anno scorso è stato fantastico; sono certo che quest'anno sarà ancora meglio. Ho avuto subito l'impressione che ci troviamo di fronte ad un orologio di qualità superiore. È un segnatempo che si colloca tranquillamente nella fascia di prezzo che va dai 900 ai 1200 euro.
DRZ02, DIRENZO WATCHES, Sergio Godoy Di Renzo, kickstarter
2273
post-template-default,single,single-post,postid-2273,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.8.1,paspartu_enabled,menu-animation-underline
 

DIRENZO WATCHES DRZ_02

DIRENZO WATCHES DRZ_02

Uno degli aspetti che preferisco di questo lavoro è poter esaminare in anteprima gli orologi prima che escano sul mercato. Ringrazio Sergio Direnzo, fondatore del brand, che mi ha dato questa fantastica opportunità. Ho avuto tra le mani un prototipo del nuovo DRZ_02 per alcuni giorni e devo dire che sono rimasto piacevolmente colpito. L’ho indossato quotidianamente e si è dimostrato un perfetto compagno di viaggio. Questo esemplare non si discosta troppo dalla versione definitiva che comunque presenterà alcune modifiche che interesseranno sicuramente la fibbia. Le foto sono del bravissimo Davide Pardini.

DRZ_02

Direnzo Watches è uno dei microbrand più interessanti del panorama mondiale. L’anno scorso è stato fantastico; sono certo che quest’anno sarà ancora meglio. I successi di vendita e pubblico del modello DRZ TYPE 250F hanno alimentato in Sergio Di Renzo la voglia di stupire nuovamente. Lo fa con un modello che si differenzia nettamente dal precedente, pur mantenendo alcuni dettagli stilistici e lo stesso leitmotiv: le auto d’epoca. Ho avuto subito l’impressione che ci troviamo di fronte ad un orologio di qualità superiore. È un segnatempo che si colloca tranquillamente nella fascia di prezzo che va dai 900 ai 1200 euro. Il primo si è fatto apprezzare per design e stile, ora il DZR 02 si prende la scena. La penna di Sergio si vede nell’armonia generale delle linee, ma è tangibile il passo in avanti per quanto riguarda materiali, assemblaggio e finiture.

DRZ_02 Dial

Il quadrante è un capolavoro. È l’espressione della bravura di Sergio, architetto e designer, nel mixare eleganza, simmetria e proporzioni giocando con contrasti cromatici. Il dial a “sandwich” presenta due diversi livelli. Lo strato superiore ha una particolare forma concava, quasi fosse una fondina, che regala un senso di continuità tra dial e cassa. Il piano inferiore del quadrante, svelato da simmetriche fessure, dona profondità e offre luminosità in condizione di scarsa luce. Si può scegliere se avere la finestra della data (posta a ore 6) o no; a mio avviso è preferibile la versione con data perchè si integra perfettamente senza minare l’equilibrio complessivo del quadrante.

Il dial del DRZ_02 è disponibile in quattro colori: nero opaco con C5 SuperLuminova, blue (sunray) con blu SuperLuminova, verde (sunray) con old radium SuperLuminova e light grey con dark orange SuperLuminova.

DRZ_02 Floating Bezel

Il design della cassa trae ispirazione dalle curve futuristiche delle Bugatti degli anni ’30. Il fianco della cassa è un qualcosa di spettacolare con una rientranza a forma di ellisse che permette all’orologio di sembrare più snello ed armonioso, e differenziarsi dalle classiche casse a cuscino decisamente più sportive. Intendiamoci, il case misura 41mm corona esclusa, quindi stiamo parlando di un orologio non ingombrante, dalle dimensioni moderne ed equilibrate che può essere indossato anche dal pubblico femminile. 48mm da ansa ad ansa e solo 11mm di spessore.

Uno degli elementi di raccordo con DZ Tipe 250F è senza dubbio la lunetta “flottante” che si può definire vero e proprio marchio di fabbrica del brand. Dona leggerezza all’insieme e protegge il cristallo zaffiro bombato.

Sono disponibili due diverse opzioni: acciaio spazzolato con bordi lucidati e PVD Black Gun.

DRZ_02 Caseback

La scritta Swiss Made posizionata a ore 6 non mente e ciò significa che almeno l’80% dei componenti sono realizzati in Svizzera. Il cuore del segnatempo è il movimento elvetico SW-200. Un meccanismo con 38 ore di autonomia che non ha certo bisogno di presentazioni, in quanto è utilizzato da importanti brand come Baume et Mercier, Sinn, Oris e Meistersinger per citarne alcuni.

DRZ_02

Sono tanti i dettagli stilistici che rimandano al motorsport. Il cinturino artigianale racing in vera pelle è fornito da un’azienda tedesca molto importante. La pelle è lavorata con tinture vegetali che permettono ai cinturini di avere colori decisamente naturali e al tempo stesso ridurre gli impatti ambientali. Cinque differenti colori opzionali: nero, marrone scuro, marrone chiaro, grigio e verde.

Forse il cinturino è l’unica nota stonata di questo fantastico orologio. Dico forse perchè ho testato un prototipo e non la versione definitiva su cui certamente verranno apportate migliorie; questo segnatempo merita un cinturino all’altezza. Detto questo l’orologio trasmette a chi lo osserva grande passione e cura per i dettagli.

DRZ_02

In conclusione mi sento di affermare con certezza che il DRZ_02 è un orologio affascinante che ha nella versatilità una delle sue armi più efficaci. È un segnatempo per tutti i giorni sfruttabile in svariate occasioni, perchè abbinabile sia ad una giacca elegante che ad una felpa sportiva. L’ho indossato per più di una settimana senza sosta, in ufficio e nel tempo libero, e si è dimostrato comodo, affidabile e dannatamente bello.

DRZ_02 Travel Wallet

Il DRZ_02 è ordinabile su KICKSTARTER dal 12 Novembre a partire da circa 460$, con un risparmio del 35% rispetto al futuro prezzo retail di 699$.

Travel wallet in pelle incluso!!!

Un ringraziamento speciale a Davide Pardini per le splendide foto.

WatchTrotter

No Comments

Post a Comment